Sito di importanza Comunitaria e Area Naturale Protetta Regione Toscana - Rete natura 2000 SIC IT5140002 

Sito di importanza regionale (SIR n. 36) del Sasso di Castro e Monte Beni

nella Valle del Santerno del Comune di Firenzuola

 

I SAPORI e la CULTURA della buona CUCINA


In questo territorio toscano a mezza via tra Firenze e Bologna oltre a bellezze storico architettoniche e a un patrimonio ambientale di grandissimo valore il viaggiatore potrà scoprire una cucina e una ricchezza di prodotti della terra che hanno conservato nel tempo l’autenticità delle proprie tradizioni.


I piatti ereditati dalla cucina mugellana sono tutti importanti e tipici con sapori “naturali” perché conditi dagli aromi tradizionali e mai contaminati da ingredienti più ricchi oggi spesso abusati.


I primi sono spesso “i tortelli di patate”, le tagliatelle sui funghi, sul cinghiale, sulla lepre, farinate, zuppe, minestroni pieni di profumo e la famosa pappa al pomodoro.


La carne prodotta e macellata localmente ricopre un ruolo importante nella tavola mugellana


 


consigliato è l’assaggio della bistecca alta due dita o più, ma anche di rosticciana e salsicce di cinta oppure conigli ripieni.


Il latte bovino è biologico o di alta qualità e ottimi sono i caci che ne derivano. Il latte ovino e caprino lavorato in parte dai pastori è trasformato in squisiti formaggi freschi o stagionati;


I contorni sono fagioli all’olio, le mille verdure dell’orto, golosissime quando sono fritte (carciofi ,

melanzane, fiori di zucca).


I dolci sono semplici come il “pan di ramerino”, la “schiacciata con l’uva”, classici come le crostate con tutte le marmellate, elaborati come la torta o il budino di marroni di Marradi.